Marco Venturi

Marco Venturi

Marco Venturi

Pianista

Diplomatosi in pianoforte nel 1998 presso il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia con il massimo dei voti, lode e menzione di merito speciale, Marco Venturi inizia sin da giovanissimo l’attività concertistica; da subito si distingue come uno dei più talentuosi studenti del territorio e a soli 17 anni debutta come solista con l’Orchestra Sinfonica di Perugia, eseguendo il Concerto “Imperatore” di Beethoven.

Dopo un iniziale periodo di perfezionamento e ricerca durante il quale si appassiona allo studio dell’arte compositiva, scopre la sua vocazione alla musica da camera e fonda il Duo Venturi insieme al fratello violinista Luca e, in seguito, il Trio Vannucci, grazie alla collaborazione con il violoncellista Ivo Scarponi.
L’ensemble studia inizialmente con il Duo Pepicelli, in seguito decide di perfezionarsi per due anni a Trieste presso la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste, sotto la guida dei Maestri R. Zanettovich, D. De Rosa, M. Johnes e E. Bronzi.
Ha inciso con il Trio Vannucci un CD con musiche dei compositori italiani Ferroni e Zandonai per l’etichetta italiana La Bottega Discantica.

E’ stato chiamato più volte presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra per eseguire composizioni contemporanee in prima esecuzione di Maestri viventi quali Cimagalli e Miserachs; durante queste occasioni ottiene l’amicizia e la stima del Maestro Perpetuo della Cappella Sistina, il Cardinale Domenico Bartolucci, con il quale collabora in molteplici occasioni nell’esecuzione delle sue opere cameristiche.

Affianca all’attività pianistica anche quella di Direttore di Coro e di Orchestra .
Nel 2006 ha partecipato come Direttore di Coro a una serata trasmessa dalla Rai insieme a grandi artisti della musica lirica e pop e nel 2007 è stato invitato, sempre come Direttore di Coro, al prestigioso appuntamento Alba al Campidoglio, in diretta su Sky.
Nel maggio 2010 ha suonato e diretto l’orchestra nella serata di Gala del Festival Internazionale della Fisarmonica di Spoleto, davanti al compositore premio Oscar Nicola Piovani.
Ha inoltre diretto il concerto di apertura del Todi Arte Festival 2012, guidando la TodiArteFestival Orchestra.
Nel gennaio 2017 è stato invitato a dirigere il coro “Madre Speranza” di Collevalenza e l’orchestra presso il Duomo di Cosenza in una serata di gala in occasione del nuovo anno.

Collabora da anni con il violinista umbro Andrea Cortesi in un percorso di ricerca orientato alle musiche del XX secolo; con Cortesi ha inciso 3 CD per l’etichetta Brilliant Classics, l’ultimo dei quali presenta musiche in prima assoluta del compositore georgiano Giya Kancheli.

E’ titolare della cattedra di pianoforte presso il Liceo Musicale “F. Angeloni “di Terni.

E’ Organista e Maestro di Cappella presso il Santuario di Collevalenza (Pg).